la Morfologia del Verbo
le Coniugazioni

testo - pag.1

 Non oltrepassare la linea gialla

 Non tentare di salire al volo

 Non salire e non scendere dal treno al di fuori dei marciapiedi delle stazioni e non camminare lungo                                    il binario.

(da http://www.trenitalia.com/tcom/Informazioni/Sicurezza-in-treno)

(proff. Arnoldi e Paini)


guida - pag.1

Nel testo proposto i verbi sono tutti all'infinito ma cambiano nella desinenza: perché? Cosa indicano -are, -ere, -ire?

(proff. Arnoldi e Paini)


teoria - pag.1

I verbi vengono raccolti in tre grandi gruppi a seconda della loro forma all'infinito presente attivo (forma base):

infinito in –are = I coniugazione

infinito in –ere = II coniugazione

infinito in –ire = III coniugazione

I verbi appartenenti a ciascun gruppo presentano caratteristiche simili per tutta la coniugazione, anche se ogni gruppo presenta delle eccezioni, per cui … controlla sempre bene sul vocabolario.

Ci sono poi due verbi importantissimi, essere ed avere, che non solo hanno un loro senso ed uso autonomo, ma servono anche a coniugare gli altri verbi, che presentano una coniugazione propria

(proff. Arnoldi e Paini)


esercizi - pag.1

Es. 1 Nel seguente brano sottolinea tutti i verbi, trasformali all'infinito presente attivo, quindi indicane la coniugazione

Poi ricordo che un giorno mio padre mi sorprese col suo panciotto in mano. Io, con una sfacciataggine che ora non avrei e che ancora adesso mi disgusta (chissà che tale disgusto non abbia una grande importanza nella mia cura) gli dissi che m'era venuta la curiosità di contarne i bottoni. Mio padre rise delle mie disposizioni alla matematica o alla sartoria e non s'avvide che avevo le dita nel taschino del suo panciotto. A mio onore posso dire che bastò quel riso rivolto alla mia innocenza quand'essa non esisteva più, per impedirmi per sempre di rubare.

(da Svevo, La coscienza di Zeno)

(proff. Arnoldi e Paini)