Proposizione Interrogativa Diretta

1. Significato

Le proposizioni interrogative dirette sono quelle proposizioni che contengono una domanda espressa in forma diretta e che quindi si concludono con il punto interrogativo. Sono introdotte da un pronome, un aggettivo o un avverbio interrogativo (chi? quale? come? quanto? dove? perche'?) e hanno il verbo all'indicativo, al congiuntivo o al condizionale quando esprimono eventualità o possibilità.

Gli esempi ci fanno vedere subito l'importanza di questo tipo di proposizioni:

  • Dove vuoi andare?
  • Quando potresti partire?
  • Quale mezzo prenderai?
  • Chi vorresti portare con te?
  • Quanto costerà il viaggio?
  • Perché vorresti partire?

A volte potresti trovare anche il verbo all'infinito, presente o passato:

  • Perché tornare proprio ora?

2. Semplici o Disgiuntive?

In base alla forma, l'interrogativa diretta è semplice, se contiene una sola domanda o disgiuntiva quando contiene due o più domande collegate dalle congiunzioni disgiuntive o, oppure.

Esempi:

interrogativa tipo
Con chi è uscito Enrico? semplice
Vuoi il dolce o la frutta? disgiuntiva

3. Reale o Retorica?

Invece in base alla risposta che presuppone la domanda, l'interrogativa è reale se esprime una domanda di cui non si conosce la risposta; retorica se la risposta è già implicita nella domanda e quindi attraverso la domanda si vuole dare maggior enfasi ad una determinata affermazione.

Esempi:

interrogativa tipo
Dove hai parcheggiato l'auto? reale
Chi mai potrebbe criticarti? retorica