la Semantica della Preposizione
Proiezione

testo - pag.1

Giovedì

Il mio primo dolore. Ieri mi ha evitata, mi ha anche dato la sensazione che non volesse sentirmi parlare. Non riuscivo a crederci, pensai che ci fosse qualcosa di sbagliato perché a me piaceva tantissimo stare con lui e ascoltarlo parlare e allora com'era possibile che fosse scortese con me che non gli avevo fatto niente? Ma alla fine sembrò che fosse proprio così, allora mi allontanai e andai a sedermi, tutta sola, nel posto in cui lo vidi per la prima volta, la mattina in cui fummo creati, quando non sapevo che cosa fosse e mi era del tutto indifferente; ora però quel posto era un posto di tristezza, ogni più piccola cosa parlava di lui e avevo il cuore a pezzi. Non riuscii a capire con chiarezza perché fosse così, quella che sentivo infatti era una sensazione nuova, mai provata prima di allora, completamente misteriosa e non riuscivo a spiegarmela.

Ma quando venne la notte non ce la feci a sopportare la solitudine e andai al rifugio che aveva costruito, per chiedergli che cosa avevo fatto che non andava, per sapere come avrei potuto porvi rimedio così da riguadagnarmi la sua dolcezza; ma lui mi cacciò fuori, sotto la pioggia, e quello fu il mio primo dolore. 

 da "Il diario di Eva", di M. Twain

(proff. Galeotti e Vecchi)


lessico - pag.1

scortese = sgarbato, maleducato

porvi rimedio = porre rimedio a qualcosa significa fare in modo che una situazione difficile si risolva

(proff. Galeotti e Vecchi)


guida - pag.1

Dal testo alla teoria

Puoi usare il brano per riconoscere, distinguere e classificare i vari tipi di preposizioni

Oltre il testo

Puoi usare il brano per discutere con i tuoi compagni sulle discriminazioni e i pregiudizi di genere, cioè sulle differenze uomo donna, sia in modo ironico come fa l'autore, sia legandole alla realtà del mondo di oggi e dei paesi di provenienza degli alunni della tua classe

(proff. Galeotti e Vecchi)


teoria - pag.1

A (proiezione)

È la preposizione che indica principalmente la proiezione cioè la destinazione, ma fai attenzione al contesto della frase perché il suo significato dipende da questo

La usi per:

  • dare origine alle preposizioni articolate
  • formare locuzioni avverbiali
  • collegare due parole e introdurre diversi tipi di complementi indiretti (termine, moto a luogo, modo, limitazione, qualità, …)
  • collegare due frasi e introdurre alcune proposizioni subordinate implicite (modale, causale e finale, condizionale)

Esempi: sto per andare alla festa (preposizione articolata)

            a mano a mano che procedo, mi sembra di capire meglio (locuzione avverbiale)

            il postino ha consegnato un enorme pacco alla mia vicina (c. di termine)

            sono pronto a sfidare chiunque (subordinata finale)

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.1

ESERCIZIO 1

Ti forniamo una lista di complementi che possono essere introdotti dalla preposizione A, per ognuno di essi scrivi due frasi di esempio:

  • Termine
  • Mezzo
  • Modo
  • Causa
  • Stato in luogo
  • Moto a luogo
  • Tempo determinato
  • Qualità
  • Limitazione
  • Età
  • Fine

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.2

ESERCIZIO 2

Partendo dalla discussione che ti abbiamo suggerito alla pagina Guida, riporta le tue riflessioni in un testo scritto cercando di usare almeno 10 volte la preposizione A.

(proff. Galeotti e Vecchi)