i Complementi Indiretti del Verbo
di Luogo Figurato

testo - pag.1

"Confidato nella gran bontà di vossignoria illustrissima," rispose Don Abbondio, "mi sono preso l'ardire di venire, in queste triste circostanze, a incomodarla: e, come vede vossignoria illustrissima, mi sono preso anche la libertà di menar compagnia.

Questa è la mia governante...."

(prof. Verdona)


lessico - pag.1

Ardire: iniziativa

Menar compagnia:  venire accompagnato

(prof. Verdona)


guida - pag.1

- L'obiettivo di questa lezione è 

(prof. Verdona)


teoria - pag.1

I complementi di luogo (stato in luogo, moto a luogo, moto da luogo, moto per luogo),

sono spesso usati in senso figurato; in tal caso non indicano un luogo reale ma un luogo immaginario o astratto.

Ti ho detto mille volte di non metterti nei guai (stato in luogo)

Sono così contento che mi sento al settimo cielo (moto a luogo)

Non posso crederci, cado dalle nuvole (moto da luogo)

Vorrei sapere cosa gli è passato per la testa (moto per luogo)

(prof. Verdona)