Introduzione
Le funzioni della lingua

testo - pag.1

Ehi mammma, mi senti? Ascolta, questa volta non puoi proprio dirmi di no. Io e i miei compagni di classe ci stiamo organizzando per l'inter Rail quest'estate. Ho voglia di esserci, non posso mancare! Pensa c'è da scegliere un itinerario europeo e pagare in anticipo il biglietto: il resto pura avventura! E poi ci andrà anche Gaia, per meglio dire la MIA Gaia e anche tutti gli altri. Di giorno visiteremo posti bellissimi, di notte di nuovo in treno pronti per una nuova tappa. Ah.... mamma chiaramente per dieci giorni il mio palato non verrà deliziato dalla tua ottima cucina ma si arrangerà, apprezzerà altri sapori e altri odori. Del resto i viaggi sono i viaggiatori diceva Pessoa. E poi mamma, non sei tu che mi ripeti spesso che la vita è troppo corta per aspettare? Dai, sono eccitatissimo già da adesso! Ti prometto che mi impegnerò di più in questi ultimi mesi di scuola e terrò sempre la testa sulle spalle, fidati di me!
Parlane tu con papà, del resto è a te che spetta l'ultima parola, sempre!
Grazie mamma! Ciao, ti voglio un prato verde inglese di bene!

 

Testo di Sara Pisani

(prof. Pisani)


lessico - pag.1

Si immagina un breve testo scritto da un ragazzo alla sua mamma per persuaderla ed ottenere il permesso di partire per l'interail.
Si presti attenzione alle espressioni linguistiche impiegate per esprimere le relative funzioni linguistiche.

(prof. Pisani)


guida - pag.1

Negli usi quotidiani e concreti della lingua le funzioni individuate non si presentano mai in modo separato.

Esse sono combinate tra loro, anche se in ogni testo c'è sempre una funzione dominante che permette di identificare il testo.

Es: Passami quella brocca di vino. Ti prego, stai attenta, è molto fragile!

Nell'esempio sono presenti tre funzioni:
Persuasiva: nella forma di comando (Passami quella brocca di vino.)
Espressiva:  con cui l'emittente esprime il suo timore che la brocca possa cadere (Ti prego, stai attenta.)
Informativa: con cui si spiega al destinatario che la brocca è fatta di un materiale facile alla rottura (È molto fragile!)

(prof. Pisani)


teoria - pag.1

La lingua, nelle situazioni di vita quotidiana, viene utilizzata per produrre molti testi e atti comunicativi finalizzati a scopi diversi.

In linguistica le funzioni della lingua sono i diversi modi in cui chi parla o scrive usa la lingua per ottenere uno scopo.

Secondo il modello di classificazione elaborato da Roman Jakobson le funzioni della lingua si riducono a sei categorie fondamentali.

 FUNZIONE
 SCOPO 
TIPO DI TESTO IN CUI SI PRESENTA 
ESEMPIO 

 Informativa (o referenziale o denotativa)

svolta dal REFERENTE

 Informare attraverso la descrizione di qualcosa o di qualcuno o attraverso il racconto di fatti ed eventi
  • Avvisi, comunicati, orari, bollettini
  • cartelli, insegne di negozi, indicazioni stradali
  • testi di carattere tecnico scientifico
  • cronache, resoconti relazioni verbali.

" ...ci stiamo organizzando per l'inter Rail quest'estate."

inter rail

 Espressiva

(o emotiva)

svolta dall'EMITTENTE

 Esprimere uno stato d'animo: felicità/tristezza, sicurezza/paura...
  • Diari, confessioni
  • dichiarazioni di affetto, di odio, di simpatia..
 "Ho voglia di esserci, non posso mancare!"

 Persuasiva

(o conativa)

fa leva sul DESTINATARIO

 Influenzare il destinatario per ottenere un certo comportamento cioè per persuaderlo, esortarlo, dargli un ordine, consigliarlo.

Si esprime con l'uso del vocativo e dell'imperativo

  • Appelli, regolamenti, circolari, divieti, leggi
  • testi pubblicitari
  • discorsi politici, propagandistici, arringhe prediche
LA VITA è TROPPO CORTA PER ASPETTARE

 Fatica

(o di contatto)

svolta dal CANALE

 Mantenere il canale della comunicazione e quindi del contatto tra emittente e destinatario
  • Formule e intercalari telefonici
  • saluti, convenevoli
  • formule usate per richiamare o controllare l'attenzione dell'interlocutore

"Ehi mammma, mi senti?"

PRONTO...

 Metalinguistica

svolta dal CODICE

 Dare spiegazioni sulla lingua stessa
  • Manuali di grammatica, dizionari.
  • Si trovano molti usi metalingusitici della lingua non solo nelle grammatiche ma anche nel linguaggio usato nella vita quotidiana.
 "ci andrà anche Gaia, per meglio dire la MIA Gaia"

 Poetica

(o connotativa)

svolta dal MESSAGGIO

 Ottenere effetti speciali
  • Testi letterari in prosa o in versi ma anche testi in cui compare la componente giocosa della comunicazione linguistica come quella pubblicitaria, delle canzoni, dei bambini, della normale conversazione quotidiana.
" i viaggi sono i viaggiatori diceva Pessoa."

(prof. Pisani)


esercizi - pag.1

Esercizio n.1 (Individuazione)

Indica le funzioni linguistiche presenti nelle seguenti frasi:

1. Uccidere tutti. Tutti quanti. Anche col dubbio. Anche se non sai da che parte stanno, anche se non sai se hanno una parte. Spara! È melma. Melma, solo melma. Dinanzi alla guerra, al pericolo della sconfitta, alleati e nemici sono ruoli interscambiabili (Saviano, Gomorra, p.93)

2. Io so e ho le prove. Io so come hanno origine le economie e dove prendono l'odore.
L'odore dell'affermazione e della vittoria. Io so cosa trasuda il profitto. Io so. E la verità della parola non fa prigionieri perché tutto divora e di tutto fa prova (Pasolini)

3. VIETATO CALPESTARE L'ERBA

4. Tre coppie di giovani sposi hanno dovuto interrompere bruscamente il loro viaggio di nozze alle Bahamas a causa del sopraggiungere dell'uragano Patrik

5. Ehi mamma, domani ho la finale di calcetto: svegliami presto per favore!

6. Pronto!...chi parla?...mi sente?

7. Passami l'acqua, per favore!

8. "Cuoricino" è un diminuitivo di "cuore"

9. "Nati non foste a viver come bruti ma per seguir virtude e canoscenza"

10. Accidentaccio cane!

(prof. Pisani)


esercizi - pag.2

 Esercizio n. 2 (Produzione)

Greta darà una festa sabato sera nella sua casa di montagna per il suo compleanno e ti ha invitato. Comunica la notizia ad un tuo compagno di classe usando la lingua in una delle seguenti funzioni:

1. funzione INFORMATIVA

2. funzione INFORMATIVA ed ESPRESSIVA

3. funzione INFORMATIVA, ESPRESSIVA E PERSUASIVA

 Ti sei chiesto perché la funzione informativa è sempre presente in queste tre modalità comunicative?

Potresti fare a meno della funzione espressiva? Spiega le tue motivazioni.

Immagina e descrivi ai compagni e all'insegnante delle situazioni nella quali troveresti appropriato usare ciascuna delle tre modalità di comunicazione.

(prof. Pisani)