la Morfologia del Pronome
Ruolo di Soggetto

testo - pag.1

Mio padre è stato per me "l'assassino"

Mio padre è stato per me "l'assassino";                                                                                                                           fino ai vent'anni che l'ho conosciuto.                                                                                                                              Allora ho visto ch'egli era un bambino,                                                                                                                               e che il dono ch'io ho da lui l'ho avuto.

Aveva in volto il mio sguardo azzurrino,                                                                                                                             un sorriso, in miseria, dolce e astuto.                                                                                                                             Andò sempre pel mondo pellegrino;                                                                                                                                 più d'una donna l'ha amato e pasciuto.

Egli era gaio e leggero; mia madre                                                                                                                                 tutti sentiva della vita i pesi.                                                                                                                                             Di mano ei gli sfuggì come un pallone. 

"Non somigliare - ammoniva - a tuo padre":                                                                                                                   ed io più tardi in me stesso lo intesi:                                                                                                                             Eran due razze in antica tenzone.

U. Saba

(proff. Galeotti e Vecchi)


lessico - pag.1

pellegrino = viandante, vagabondo senza un meta o una fissa dimora, alla ricerca di un luogo dove fermarsi, ma quasi incapace di farlo

pasciuto = nutrito

gaio e leggero = allegro e spensierato, non si poneva problemi

ammoniva = raccomandava

intesi = capii

tenzone = lotta, guerra, scontro

(proff. Galeotti e Vecchi)


guida - pag.1

In italiano il pronome personale soggetto è molto spesso lasciato sottinteso. Se lo trovi espresso, di solito è perchè l'autore vuole attribuirgli un particolare rilievo ed importanza

Puoi discutere con i tuoi compagni e cercare di capire perchè Saba mette in evidenza i pronomi soggetto

Puoi anche confrontarti con i tuoi compagni di classe per vedere come si comportano le altre lingue (quelle che avete studiato o le varie lingue madri) nell'uso dei pronomi personali soggetto

(proff. Galeotti e Vecchi)


teoria - pag.1

Il pronome personale, quando è nel suo ruolo di soggetto ha funzione indicatrice, cioè indica:

- la persona che parla (I) --> io rido;

- la persona che ascolta (II) --> voi correte;

- ciò di cui si parla (III) --> lui dorme, esso è un gatto.

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.1

ESERCIZIO 1

Sottolinea tutti i pronomi del brano: noterai che si tratta soprattutto di pronomi di ..................... persona (individua tu la persona) .............................. (individua tu il numero).

Ho visto Lila per l'ultima volta cinque anni fa, nell'inverno del 2005. Stavamo passeggiando di buon mattino lungo lo stradone e, come ormai da anni, non riuscivamo a sentirci a nostro agio. Parlavo solo io, mi ricordo: lei canterellava, salutava gente che nemmeno rispondeva, le rare volte che mi interrompeva pronunciava solo frasi esclamative, senza un nesso evidente con ciò che dicevo. Erano successe negli anni troppe cose brutte, alcune orribili, e per ritrovare la via della confidenza avremmo dovuto dirci pensieri segreti, ma io non avevo la forza di trovare le parole e lei, che forse la forza ce l'aveva, non ne aveva voglia, non ne vedeva l'utilità.

(da "L'amica geniale", "Storia di chi fugge e di chi resta", volume terzo, di Elena Ferrante)

ESERCIZIO 2

Riscrivi il brano usando la terza persona plurale maschile ed esplicitando tutti i pronomi soggetto.

(proff. Galeotti e Vecchi)