la Semantica del Pronome
Tramite Possesso

testo - pag.1

Ti presento i miei (film di Jay Roach, del 2000)

Mi presenti i tuoi? (film di Jay Roach, del 2004)

Vi presento i nostri (film di Paul Weitz, del 2010)  

Novecento

A quel bambino incominciò a dare il suo, di nome: Danny Boodmann. L'unica vanità che si concesse in tutta la vita. Poi ci aggiunse T.D. Lemon, proprio uguale alla scritta che c'era sulla scatola di cartone, perché diceva che faceva fine avere delle lettere in mezzo al nome: "Tutti gli avvocati ce l'hanno," confermò Burty Bum, un macchinista che era finito in galera grazie a un avvocato che si chiamava John P.T.K. Wonder. "Se fa l'avvocato lo ammazzo," sentenziò il vecchio Boodmann, però poi le due iniziali ce le lasciò, nel nome, e così venne fuori Danny Boodmann T.D. Lemon. Era un bel nome.  

 ......

Cristo, ma le vedevi le strade?
Anche solo le strade, ce n'era a migliaia, come fate voi laggiù a sceglierne una
A scegliere una donna
Una casa, una terra che sia la vostra, un paesaggio da guardare, un modo di morire
Tutto quel mondo
Quel mondo addosso che nemmeno sai dove finisce
E quanto ce n'è
Non avete mai paura, voi, di finire in mille pezzi solo a pensarla, quell'enormità, solo a pensarla? A viverla...

A. Baricco

(proff. Galeotti e Vecchi)


lessico - pag.1

L'unica vanità che si concesse in tutta la vita = l'unico modo che il macchinista usa per farsi notare, per lasciare memoria di sè

faceva fine = era elegante

(proff. Galeotti e Vecchi)


guida - pag.1

Per comprendere l'efficacia del pronome possessivo nell'uso quotidiano, puoi ricercarne la presenza nel linguaggio della pubblicità, analizzando i testi che contengono sia aggettivi che pronomi possessivi, manipolandoli e provando ad eliminarli o modificarli.

Avrai notato che nel brano alla pagina "Testo" sono stati evidenziati due tipi di pronomi: prova a riconoscerli

(proff. Galeotti e Vecchi)


teoria - pag.1

Il pronome possessivo precisa a chi appartengono la persona, l'animale o la cosa indicati dal nome che sostituiscono.
Esempio: quella borsa è mia, queste scarpe sono vostre

I possessivi sono sei, uno per ogni persona (mio, tuo, suo, nostro, vostro, loro), e variano di genere e numero concordando con il nome che sostituiscono.

Esempio: il libro sul tavolo è suo
              i libri sul tavolo sono miei
              la borsa rossa è tua
              le scarpe nere sono loro

Inoltre ve ne sono altri due:

Proprio: si usa solamente quando il possessore è il soggetto della frase.
Esempio: Anna prende i cappelli e dà a Gigi il suo (= di Gigi)
              Anna prende i cappelli e dà a Gigi il proprio (= di Anna)

 Altrui: è invariabile, sta a significare "di altri" (puoi disporre delle tue cose, non delle altrui)

 Ricorda: il pronome possessivo può essere preceduto dall'articolo: la moto è mia / la moto è la mia

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.1

ESERCIZIO 1

Completa la tabella in tutte le sue parti:

 
femminile singolare
femminile plurale
maschile singolare
maschile plurale
1° persona
 
 
 
 
2° persona
 
 
 
 
3° persona
 
 
 
 

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.2

ESERCIZIO 2

Cerca nelle frasi tutti i pronomi possessivi e poi analizzali:

Gli occhi neri fissi nei suoi, i capelli color argento spettinati dal vento così diversi dai loro, la donna si fermò davanti a loro, guardò gli altri bambini poi fissò il proprio seduto ai suoi piedi. Spostò lo sguardo dai suoi a quelli degli altri e vide l'acqua lambire le loro caviglie.

Disse ai nemici che non erano stati i suoi a compiere la razzia, ma che cercassero tra le fila dei loro qualche traditore. Aggiunse poi: "Se vorrete unire le vostre forze alle nostre, la guida verso la salvezza sarà la mia e la vittoria sarà nostra!"

(proff. Galeotti e Vecchi)