la Semantica del Pronome
con Valore Generico: Indefinito

testo - pag.1

ODISSEA, canto IX, vv. 363-369 e 401-411

 

          «Ciclope, mi chiedi il nome famoso, ed io

          ti dirò: tu dammi, come hai promesso, il dono ospitale.

365     Nessuno è il mio nome. Nessuno mi chiamano        

          mia madre e mio padre e tutti gli altri compagni»

          Dissi così, lui subito mi rispose con cuore spietato:

          «Per ultimo io mangerò Nessuno, dopo i compagni,    

          gli altri prima: per te sarà questo il dono ospitale»            

          …

          Quelli, udendo il suo grido, arrivarono chi di qua chi di là

          e, fermatisi presso il suo antro, chiedevano cosa lo molestasse:

         «Perché, Polifemo, sei così afflitto e hai gridato così

          nella notte divina, e ci fai senza sonno?

405     Forse un mortale porta via le tue greggi, e non vuoi?

          forse qualcuno ti uccide con l'inganno o la forza?

          Ad essi il forte Polifemo rispose dall'antro:

          «Nessuno, amici, mi uccide con l'inganno, non con la forza»

          Ed essi rispondendo dissero alate parole:

410    «Se dunque nessuno ti fa violenza e sei solo,

          non puoi certo evitare il morbo del grande Zeus»

(proff. Galeotti e Vecchi)


lessico - pag.1

Ciclope = si tratta di Polifemo, figlio di Poseidone, un mostro mitologico con un solo occhio in mezzo alla fronte

il dono ospitale = il dono riservato agli ospiti, nell'antica Grecia l'ospitalità era scra e andava rispettata

cuore spietato = Polifemo non è un essere umano e non prova nè riconosce sentimenti umani

molestasse = il verbo molestare significa dare fastidio

afflitto = addolorato

e ci fai senza sonno = ci tieni svegli

antro = la grotta

morbo = una malattia

(proff. Galeotti e Vecchi)


guida - pag.1

Nei pochi versi dell'Odissea tratti dall'episodio dell'incontro tra Ulisse e Polifemo, puoi riconoscere dei pronomi indefiniti, tra i quali anche uno sostantivato.

Qual è?

Riconosci poi anche l'aggettivo indefinito, nonché gli altri pronomi dimostrativi e numerali.

Infine, volendo, puoi rintracciare i tanti pronomi personali (sia soggetto che complemento)

(proff. Galeotti e Vecchi)


teoria - pag.1

Il pronome indefinito indica cose e persone in modo indeterminato, cioè senza specificarne la quantità o la qualità

     Esempio: ho comprato delle rose, ne ho prese molte (una quantità indefinita, non un numero preciso di rose)

N.B.:

- nullaniente si riferiscono SOLO a cose

     Esempio: con questa nebbia non vedo nulla

chiunque si riferisce SOLO a persone

     Esempio: chiunque può fare l'attore: se non sa recitare basta che sia bello

- uno, taluno, alcuno, ognuno, ciascuno, nessuno, qualcuno, molto, poco, parecchio, troppo, alquanto, tutto, altro, ogni, qualche, qualsiasi, qualunque si riferiscono sia a persone che a cose

     Esempio: dovevo prendere le matite dal tavolo, ma non ne ho trovata alcuna (=matita, per le cose)

                   tra i tuoi compagni, vi sono ragazze? Sì, alcune (=ragazze, per le persone)

N.B.:

Uno può essere:

- articolo indeterminativo

     Esempio: ho comperato una borsa = una qualunque

- aggettivo numerale cardinale

     Esempio: presi solo una mela = una, non due o più

- pronome indefinito

     Esempio: vidi uno molto strano =un uomo

N.B.:

Altri è un pronome che si usa soltanto per il soggetto maschile singolare ed è tipico del registro formale

     Esempio: Altri verrà a sostenere la sua causa

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.1

ESERCIZIO 1

Riconosci nella canzone i pronomi indefiniti e scrivi maschile femminile singolare e plurale di ognuno:

Mille giorni di te e di me

Io mi nascosi in te poi ti ho nascosto
da tutto e tutti per non farmi più trovare
e adesso che torniamo ognuno al proprio posto
liberi finalmente e non saper che fare
...
Ci separammo un po' come ci unimmo
senza far niente e niente poi c'era da fare
se non che farlo e lentamente noi fuggimmo
lontano dove nessuno ci può più pensare

(adattamento da: C.Baglioni)

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.2

ESERCIZIO 2

Scrivi una frase con ognuno dei pronomi dell'esercizio precedente.

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.3

ESERCIZIO 3

Nelle frasi che ti diamo, sottolinea e distingui con colori diversi i pronomi indefiniti, i pronomi relativi e i relativi misti:

- Qualcuno si presenterà domani nel pomeriggio.

- La foto che vedi sulla parete ritrae la mia famiglia.

- La neve, la quale resta a lungo, garantisce buoni raccolti.

- Gli uni passeggiavano nervosamente, gli altri stavano seduti e silenziosi.

- Quanto mi dici mi pare assai poco credibile.

- Alzino la mano quanti sono senza passaporto.

- Ho rivisto il mio film preferito "Qualcuno volò sul nido del cuculo"

- Chi dorme non piglia pesci.

- I parenti, con i quali andiamo al mare, abitano accanto a noi

- Il prof ci ha dato da leggere "Uno nessuno centomila" entro Natale

(proff. Galeotti e Vecchi)