ProprietÓ dei Verbi
Verbi Intransitivi con Ausiliare Essere

testo - pag.1

Lo storpio rientrava in bottega: e ripeteva la risposta: - La signora si pettinava e non ha potuto scrivere. Oppure: - La signora dormiva. Oppure: - La signora ha detto che ve ne parlerà stasera, quando tornate a casa. Oppure la risposta dura: - La signora era uscita. Durissima notizia! Il marito innamorato e non amato, non amato più, o non amato mai, trasaliva tristemente. E a malgrado che tutto egli volesse nascondere, vergognandosi della sua inquietudine, temendo persino il giudizio del suo fedelissimo Gaetano Ursomando, che nulla aveva mai l'aria di vedere e dì udire, egli soggiungeva, ansioso: - Uscita? Dove è andata? Da quanto è uscita? - Non lo so - era, per lo più, la risposta dello sciancatello. - Ritorna da Mariangela e domandaglielo. Al che nell'intervallo, Mimì Maresca non potea riprendere il lavoro: gironzava per la bottega, con quei suoi passi incerti e strascinati, brancicando con le mani fra i colorì e i pennelli. rovesciando qualche vasetto di porporina, e gittando degli sguardi spersi sulle piccole Madonne e sulla immensa Addolorata del fondo. E di nuovo, la voce di Nicolino risuonava: - La signora è uscita da un'ora; non ha detto dove andava,: Mariangela suppone che sia andata da qualche parente. 

(da Matilde Serao, Storia di due anime)

(proff. Arnoldi e Paini)


lessico - pag.1

Brancicando:brancolare, muoversi a fatica tastando con le mani per non cadere.

Porporina: polvere di colore rosso usata per tingere.

(proff. Arnoldi e Paini)


guida - pag.1

Leggi attentamente il testo e soffermati sui verbi sottolineati: cosa noti? Cosa hanno in comune?

Sono state evidenziate sia forme semplici sia forme composte: che ausiliare viene usato?

Ti vengono in mente altri verbi simili?

Leggendo il testo, si può dedurre che ...

chi è l'uomo che chiede informazioni?

che stato d'animo dimostra l'uomo? Da cosa lo puoi capire?

che tipo di storia potrebbe essere?

(proff. Arnoldi e Paini)


teoria - pag.1

Ausiliare deriva da auxilium = AIUTO

I verbi ausiliari sono due: essere e avere. Essi aiutano i verbi a formare i loro composti.

Ad esempio nel modo indicativo sono tempi composti passato prossimo, trapassato prossimo, trapassato remoto, futuro anteriore.

 Come si fa a scegliere quale ausiliare usare? Devi verificare se il verbo che utilizzi è transitivo o intransitivo.

I verbi intransitivi vogliono l'ausiliare ESSERE, solo in qualche caso usano AVERE

 Esempio:

venire: Lui è venuto

andare: Lei è andata

pranzare: ho pranzato  (e NON "sono pranzato")

Quando hai dei dubbi consulta il dizionario, qui troverai l'indicazione che cerchi.

(proff. Arnoldi e Paini)


esercizi - pag.1

Esercizio n. 1

Volgi le seguenti forme verbali al:

- indicativo passato prossimo,

- indicativo futuro anteriore,

- condizionale passato,

- infinito passato

1. egli arriva; 2. tu entrerai; 3. noi cadiamo; 5. morire; 6. essi partono.

Esercizio n. 2

Scrivi l'ausiliare dei seguenti verbi. Puoi consultare il dizionario, se hai dei dubbi.

1. Andare; 2. diventare; 3. salire; 4. amare; 5. mangiare; 6. sorgere.

(proff. Arnoldi e Paini)

indice del sito