la Morfologia del Verbo
i Tempi dell'Indicativo

testo - pag.1

A Silvia, G. Leopardi

Silvia, rimembri ancora

quel tempo della tua vita mortale,

quando beltà splendea

negli occhi tuoi ridenti e fuggitivi,

e tu, lieta e pensosa, il limitare

di gioventù salivi?

Sonavan le quiete

stanze, e le vie dintorno,

al tuo perpetuo canto,

allor che all'opre femminili intenta

sedevi, assai contenta

di quel vago avvenir che in mente avevi.

Era il maggio odoroso: e tu solevi

così menare il giorno.

[...]Questo è quel mondo? Questi

i diletti, l'amor, l'opre, gli eventi

onde cotanto ragionammo insieme?

Questa la sorte dell'umane genti?

(proff. Arnoldi e Paini)


testo - pag.3

L'odore e il suono di Luigi Volpicelli

Un povero uomo entrò un giorno in una rosticceria. Aveva in mano una pagnotta; l'accostò più volte ai fornelli e, adagio adagio, cominciò a mangiare. Gli pareva di avere un po' di companatico, per l'odore che usciva dalle casseruole. Al momento di andarsene, il rosticcere lo prese di petto: "Ehi, non paghi?". "Che devo pagare? Non ho preso nulla". "E la tua pagnotta con che l'hai condita?". "Ah - esclamò il poveretto - forse vendi anche l'odore delle vivande?". Ma il rosticcere non sentì ragione, e la cosa finì dinanzi al giudice. Egli, ascoltando l'uno e l'altro, prese una moneta e la battè sul banco. "Senti - disse al rosticcere - del tuo arrosto egli ha preso l'odore; tu, della sua moneta, prenderai il suono".

(proff. Arnoldi e Paini)


lessico - pag.1

rimembrare = riporare alla mente, ricordare

opre = òpera (ant. o poet. òpra) s. f. dal lat. ŏpĕra = significa lavoro in senso astratto, ad esempio prestazione di lavoro; giornata di lavoro.

(proff. Arnoldi e Paini)


guida - pag.1

Dopo aver letto la poesia di Leopardi e compreso il contenuto, fare l'analisi dei tempi in neretto.

 Dividere la classe in piccoli gruppi (massimo 3-4 persone) e assegnare testi poeti diversi. Invitarli alla lettura e alla comprensione del testo.

Chiedere loro di identificare i verbi all'Indicativo e di analizzarli.

Una volta eseguito l'esercizio, mescolare le poesie e ridistribuirle nei gruppi chiedendo di svolgere la correzione del lavoro svolto dai compagni.

(proff. Arnoldi e Paini)


teoria - pag.1

L'indicativo ha 8 tempi, 4 semplici e 4 composti.

Nelle forme composte devi stare MOLTO attento all'ausiliare da usare. Guarda le seguenti tabelle

1. VERBO INTRANSITIVO ATTIVO

Presente

Cado

Imperfetto

Cadevo

Futuro semplice

Cadrò

Passato Remoto

Caddi

Passato prossimo

Sono caduto

Trapassato prossimo

Ero caduto

Trapassato remoto

Fui caduto

Futuro anteriore

Sarò caduto

(proff. Arnoldi e Paini)


teoria - pag.2

2. VERBO TRANSITIVO ATTIVO/PASSIVO

Presente

Amo

Sono amato

Imperfetto

Amavo

Ero amato

Futuro semplice

Amerò

Sarò amato

Passato remoto

Amai

Fui amato

Passato prossimo

Ho amato

Sono stato amato

Trapassato prossimo

Avevo amato

Ero stato amato

Trapassato remoto

Ebbi amato

Fui stato amato

Futuro anteriore

Avrò amato

Sarò stato amato

(proff. Arnoldi e Paini)


teoria - pag.3

Se confronti le tabelle, potrai notare che

  • I verbi attivi transitivi formano i tempi composti con l'ausiliare avere;
  • I verbi transitivi al passivo formano i tempi composti con l'ausiliare essere;
  • I verbi intransitivi/riflessivi formano i tempi composti con l'ausiliare essere, ma con un tempo di scarto:

Esempio

Sono stato (passato prossimo) fatto / mi sono (presente) lavato

(proff. Arnoldi e Paini)


esercizi - pag.1

Eserczio 1

 Barra nella tabella la colonna corrispondente al tempo verbale indicato 

                                
PRESENTE
PASSATO PROSSIMO
IMPERFETTO
TRAPASSATO PROSSIMO
PASSATO REMOTO
TRAPASSATO REMOTO
FUTURO
FUTURO ANTERIORE
 FU SCOPERTO
 
 
 
 
 
 
 
 
 ANDRò
 
 
 
 
 
 
 
 
 HANNO PRENOTATO
 
 
 
 
 
 
 
 
 AVEVANO PIANTO
 
 
 
 
 
 
 
 
 DANZARONO
 
 
 
 
 
 
 
 
 MANGIANO
 
 
 
 
 
 
 
 
 AVRò FINITO
 
 
 
 
 
 
 
 
 BALLAVATE
 
 
 
 
 
 
 
 
 FUMMO ARRESATI
 
 
 
 
 
 
 
 

(proff. Arnoldi e Paini)