la Semantica del Verbo
i Verbi Predicativi

testo - pag.1

La chitarra magica

 La chitarra gli suonò una ninnananna. Ma nascosto tra le quinte del tea­tro c'era il malvagio Black Martin, un chitarrista invidioso del suo suc­cesso. Egli scoprì così che la chitarra era magica. Scivolò alle spalle di Peter e gli infilò giù per il collo uno spinotto a tremila volt, ucciden­dolo. Poi rubò la chitarra e la dipinse di rosso. La sera dopo, gli artisti erano riuniti in concerto per ricordare Peter prema­turamente scomparso. Suonarono Prince, Ponce e Parmentier, Sting, Stingsteen e Stronhaim. Poi salì sul palco il malvagio Black Martin. Sottovoce ordinò alla chitarra: Suonami « Satisfaction ». Sapete cosa accadde? La chitarra suonò meglio di tutti i Rolling Stones insieme. Così il malvagio Black Martin diventò una rock star e in breve nessuno ricordò più il buon Peter. Era una chitarra magica con un difetto di fabbricazione.

                       Stefano BENNI, « La chitarra magica », in Il bar sotto il mare, pp. 153-155.

Era una chitarra magica con un difetto di fabbricazione.

(prof. Chiodi)


testo - pag.2

(prof. Chiodi)


lessico - pag.1

spinotto = componente  di forma cilindrica, generalmente metallico, dai vari usi (meccanica, elettrotecnica); qui inteso come uno dei poli di una spina elettrica. In meccanica, spesso ha la funzione di elemento di collegamento tra parti.

Prince =  è stato un cantautore, polistrumentista, compositore, discografico, attore, regista e sceneggiatore statunitense, popolare soprattutto negli anni ottanta e novanta

Carlos Ponce = attore e cantanta portoricano

Sting = è un cantautore, polistrumentista, attivista, attore e filantropo britannico

Rolling Stones = un gruppo musicale rock britannico

(prof. Chiodi)


guida - pag.1

-Lo scopo di questa lezione è quello di far comprendere cosa sono i verbi predicativi e il significato del termine "predicativo" riferito al verbo. 

-Identifichiamo le forme verbali nel testo, già sottolineate in grassetto.

-Prendiamo qualche forma verbale dal testo e mettiamo in evidenza:

  1. il significato del verbo riconducendolo al lemma da cui deriva
  2. modo e tempo, informazioni che vengono rilevate con la coniugazione

-Analizziamo questi verbi riguardo la loro valenza per capire perchè alcuni di essi (la maggioranza) vengono definiti "predicativi."

-Spiegare il concetto di valenza del verbo, dicendo che è la proprietà in base alla quale il verbo chiama a sè gli elementi necessari per costruire una frase di senso compiuto.

-Ora analizziamo il verbo "suonare" prendendo ad esempio in considerazione la frase  "la chitarra suonò meglio di tutti i Rolling Stones...". Spieghiamo che è predicativo perchè predica qualcosa (l'atto del suonare) ed ha senso compiuto anche utilizzato da solo. Infatti una frase di senso compiuto è anche: Io suono

-Ora prendiamo in considerazione un'altra frase "così il malvagio Black Martin diventò una rock star". Il verbo diventare non è predicativo in quanto non predica nulla e utilizzato da solo non ha senso compiuto.

-In conclusione un verbo è predicativo quando può dare luogo autonomamente a un predicato verbale di senso compiuto; in opposizione ci sono i verbi copulativi.

(prof. Chiodi)


teoria - pag.1

 I verbi predicativi sono verbi che hanno un signficato lessicale proprio e possono dare luogo autonomamente a un predicato verbale di senso compiuto. Essi formano in analisi logica quelli che tradizionalmente sono chiamati "predicati verbali" perchè predicano qualcosa di specifico; la maggior parte dei verbi appartengono a questa categoria. Sono in opposizione ai verbi copulativi, che necessitano di un complemento predicativo nominale e a varie altre categorie di verbi, dal significato più o meno "leggero" come per esempio i verbi ausiliari e i verbi fraseologici. Il predicato verbale dunque, è costituito da un verbo predicativo, cioè dotato di significato autonomo e compiuto, che esprime un'azione, uno stato, un'azione del soggetto. La forma può essere indifferentemente attiva, passiva e riflessiva. Tutti i verbi, in base alla loro valenza, possono essere classificati in cinque tipi: zerovalenti, monovalenti, bivalenti, trivalenti e tetravalenti.

(prof. Chiodi)


esercizi - pag.1

1) Nella sezione "testo" riconosci i predicati verbali e individua i verbi predicativi.

2)Sulla base dell'esercizio precedente, discuti con i compagni sui verbi che non possono essere considerati predicativi.

3)Prendi un articolo di giornale insieme ai compagni e individua tutti i predicati verbali.

   

   

(prof. Chiodi)