la Semantica del Verbo
le Locuzioni Verbali

testo - pag.1

Capitolo VIII

Questo passo è tratto dal capitolo VIII de I Promessi Sposi. Questo è il capitolo della notte degli imbrogli in cui si risolve un doppio fallimento: il matrimonio a sorpresa tra Renzo e Lucia e il rapimento di Lucia

Va a chiamar gli altri, li fa entrar con sè, li manda a nascondersi accanto ai primi; accosta adagio adagio l'uscio di strada, vi posta due sentinelle di dentro; e va dritto all'uscio del terreno. Picchia anche lì, e aspetta: e poteva ben aspettare. Sconficca pian pianissimo anche quell'uscio: nessuno di dentro dice: chi va là?; nessuno si fa sentire: meglio non può andare. Avanti dunque: <<st>>, chiama quei del fico, entra con loro nella stanza terrena, dove la mattina, aveva scelleratamente accattato quel pezzo di pane. Cava fuori esca, pietra, acciarino e zolfanelli, accende un suo lanternino, entra nell'altra stanza più interna, per accertarsi che nessun ci sia: non c'è nessuno. Torna indietro, va all'uscio di scala, guarda, porge l'orecchio: solitudine e silenzio

 

Capitolo VIII, di A. Manzoni

(prof. Chiodi)


lessico - pag.1

postare (v.) = disporre, collocare al suo posto; detto quasi esclusivamente di soldati, artiglierie e simili

sconficcare (v.) = estrarre elementi conficcati

accattare (v.) = cercar di ottenere in dono o in prestito, per lo più chiedendo con insistenza o con servilismo

acciarino (n.) = asticciola d'acciaio con la quale, battendo di taglio una pietra focaia, si traggono scintille per accendere l'esca

zolfanello (n.) = fiammifero di legno impregnato di zolfo per dare facile presa alla fiamma provocata dall'accensione della capocchia

(prof. Chiodi)


guida - pag.1

- In queste lezione si parlerà di locuzioni verbali

- Le locuzioni verbali sono composte da un predicato verbale che unito ad un altro elemento forma con esso una unità lessicale. Es.: Paolo è proprio uscito di senno

- Fare vari esempi contenenti diverse locuzioni verbali: Paolo fa fatica a studiare; Laura ha mandato giù un bel boccone; Marina finalmente si è fatta viva!

- Far fare delle frasi agli studenti contenenti locuzioni verbali per accertarsi che abbiano capito

- Prendere un passo della vostra antologia e individuare insieme agli studenti locuzioni verbali, riflettendo e discutendo del loro valore e significato all'interno del testo

- Conclusioni: le locuzioni verbali servono a precisare e determinare meglio l'azione espressa dal verbo

(prof. Chiodi)


teoria - pag.1

Le locuzioni verbali sono composte da due o più parole che hanno nel loro insieme la funzione e il significato di un verbo. Sono formate da un predicato verbale unito ad un altro elemento, che può essere di vario tipo:

  • un nome = dare inizio, fare fatica ecc...
  • un aggettivo = stare fresco, farsi vivo ecc...
  • un avverbio = saltare su, andare forte ecc...
  • una locuzione preposizionale = andare a capo, uscire di senno ecc...
  • un infinito verbale retto da preposizione = starci a pensare, vale a dire ecc...

(prof. Chiodi)


esercizi - pag.1

1) Individua nel testo di riferimento le locuzioni verbali

2) Componi delle frasi con le seguenti locuzioni verbali: 

  • stare fresco
  • farsi vivo
  • andare a capo
  • prender fuoco
  • venire dietro
  • mandar giù

3) Individua le locuzioni verbali e componi poi tu stesso delle frasi con esse:

  • Mentre Pietro prendeva posto, entrò Francesca
  • Luca ha chiesto la mano di Paola
  • Hai ragione a pensare che Luca è un traditore
  • Ho paura di dormire sola
  • Oggi Paolo è di ottimo umore
  • Al concerto di Ligabue Enrico ha preso posto in prima fila

(prof. Chiodi)