Alterazioni e Lessicalizzazioni
gli Aggettivi della Pubblicità

testo - pag.1

Altissima Purissima Levissima

IKEA Fai spazio al tuo buon giorno, anche a Natale.

IKEA Fai spazio alle tue passioni.

IKEA Fai spazio al tuo stile.

Come progettare la tua cucina IKEA.

Come prendre le misure per la tua cucina IKEA.

All inclusive

Unlimited

Quota gratuita il primo anno

(proff. Galeotti e Vecchi)


lessico - pag.1

Il linguaggio della pubblicità fa spesso ricorso ad esagerazioni --> i superlativi (altissima purissima levissima)

                                                                                          --> le iterazioni (ripetizione del superlativo)

Il linguaggio della pubblicità fa spesso ricorso alle lingue straniere, in particolare l'inglese --> (all, inclusive)

Il linguaggio della pubblicità fa spesso ricorso ai possessivi --> incentiva il desiderio di possedere l'oggetto (tuo )

Il linguaggio della pubblicità fa spesso ricorso al campo semantico di gratis --> per sottolineare la convenienza  (gratuita)

(proff. Galeotti e Vecchi)


guida - pag.1

Pagina "Testo"

Prova a discutere con i tuoi compagni sul peso che la pubblicità ha sulla vita delle persone, a seconda della fascia di età, e in particolare sui tuoi coetanei.

Pagina "Esercizi"

Curiosità:

- puoi trovare la parola levis nella locuzione latina: "Sit tibi terra levis" (= la terra ti sia lieve), locuzione che spesso si trovava sulle tombe.

- la poetessa Alda Merini ha citato questa locuzione nella sua poesia: "Che la terra ti sia finalmente lieve"

(proff. Galeotti e Vecchi)


teoria - pag.1

Il linguaggio della pubblicità non è una lingua a sè stante, ma un uso particolare e a volte forzato, nelle regole grammaticali e sintattiche, della lingua comune.

Spesso utilizza le figure retoriche (quelle stesse che hai studiato in relazione alle poesie), e siccome il suo scopo è influenzare gli acquisti o propagandare un'idea o un concetto, fa anche continuo ricorso alle immagini da associare, come le parole, a ciò che viene reclamizzato.

In particolare, gli aggettivi assumono significati connotativi in relazione al contesto nel quale sono usati, arricchendosi così di infinite sfumature.

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.1

ESERCIZIO 1

Scegli almeno 10 pubblicità che ti hanno colpito e analizzale, evidenziando gli aggettivi che sono tipici di tale forma di testo.

es:

altissima, purissima, Levissima = i primi due termini sono aggettivi al grado superlativo assoluto, il terzo termine è il nome di una marca di acqua minerale (che deriva dall'aggettivo latino levis, anch'esso nella forma del superlativo assoluto - levissimus). Lo scopo della pubblicità è anche quello di creare un effetto sonoro tramite la rima tra le tre parole.

(proff. Galeotti e Vecchi)