la Semantica dell'Aggettivo
la Funzione dell'Aggettivo

testo - pag.1

MARZO 

 

Oggi la primavera
è un vino effervescente.
Spumeggia il primo verde
sui grandi olmi fioriti a ciuffi
dove il germe già cade
come diffusa pioggia.
Fra i rami onusti e prodighi
Un cardellino becca.
Verdi persiane squillano
su rosse facciate
che il chiaro allegro vento
di marzo pulisce.
[...]

 

(di V. Cardarelli)

(proff. Galeotti e Vecchi)


lessico - pag.1

Effervescente: frizzante, spumeggiante     

    Esempi: Vino effervescente/frizzante; aspirina effervescente; ragazza effervescente/spumeggiante

Onusto: carico, colmo

    Esempio: un albero onusto/carico di frutti;

Prodigo: generoso; abbondante

    Esempio: un uomo prodigo/generoso

(proff. Galeotti e Vecchi)


guida - pag.1

Con riferimento al TESTO:
Ci sono parole che non conosci? (qualche considerazione sull'importanza di conoscere le parole)
A quale categoria lessicale appartengono le parole in grassetto?

Discussione e confronto
Leggi il testo ad alta voce e cerca di capire quali sensazioni suscita in te. Se nella tua classe ci sono studenti provenienti da Paesi stranieri, cerca di capire le loro sensazioni quando sono diverse dalle tue.
Rileggi il testo eliminando le parole in grassetto:
Oggi la primavera è come un vino. Spumeggia il verde sugli olmi dove il germe già cade come pioggia. Fra i rami un cardellino becca. Persiane squillano su facciate che il vento di marzo pulisce.
Rileggilo ad alta voce e cerca nuovamente di ascoltare le sensazioni che ora suscita in te: cosa è cambiato?

Leggendo un testo devi imparare a distinguere tra:
1) informazioni convogliate dal testo
2) emozioni suscitate dal testo.

Questo nuovo testo senza aggettivi ha senso (si capisce quale è il suo significato)? È cambiato il suo contentuto informativo?
Ora cerca l'opposto per ogni aggettivo (ti ricordi cosa significano le parole nuove che hai incontrato?)
C'è un opposto per aggettivi come 'verde' e 'rosso'? Per chi guida 'rosso' e 'verde' sono opposti: è un fatto culturale. Il concetto di colori complementari (concetti di fisica).
Rileggi la poesia cambiando ogni aggettivo con il suo opposto: che effetto ti fa?

Ragiona sulle PAROLE usate dall'autore:
che cosa normalmente squilla? certo non le persiane!
quali aggettivi useresti per il vento? come fa il vento ad essere chiaro? e allegro?
Si capisce cosa vuol dire l'autore quando usa questi aggettivi?

Passa alla pagina del LESSICO:
come vedi, un aggettivo come 'effervescente' puo' essere applicato a sostantivi molto diversi.
Cambia il significato dell'aggettivo? C'è qualche cosa in comune tra i diversi significati dell'aggettivo 'effervescente'? Gli aggettivi rappresentano un concetto più astratto di quello generalmente rappresentato dai sostantivi.

Conclusioni:
gli aggettivi hanno un ruolo importantissimo nel suscitare una emozione nell'ascoltatore;
gli aggettivi influenzano il significato dei sostantivi...
...e i sostantivi influenzano il significato degli aggettivi!

(proff. Galeotti e Vecchi)


teoria - pag.1

L'aggettivo indica una particolare qualità o caratteristica del nome ...

Esempio: ho comperato una bella maglia rossa (la maglia ha due qualità: è bella ed è rossa)

... oppure determina il nome in modo più preciso

Esempio: appena prenderò la patente comprerò questa auto (proprio questa, non un'altra)

              ho intenzione di vendere la mia auto (non l'auto di qualcun altro)

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.1

Esercizio n.1

Identifica tutti gli aggettivi presenti nel brano e poi classificali come indicato nella tabella:

 

Il risveglio è difficile

Caro diario,

sono passati parecchi giorni dall'ultima volta che ti ho scritto ma sono stata travolta dagli impegni e dalle preoccupazioni. Sono finiti i bei tempi in cui potevo andare a letto tardi e potevo alzarmi quando ne avevo voglia! Ormai fino alle vacanze di Natale dovrò litigare con i miei genitori per riuscire a mendicare più televisione possibile e al mattino mi sveglierò di pessimo umore per precipitarmi puntuale a scuola. 

(G. Maldini, La mia seconda prima, EL) 

 

aggettivi qualificativi
aggettivi determinativi
aggettivi femminili
aggettivi maschili
aggettivi singolari
aggettivi plurali

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.2

 ESERCIZIO 2

Individua tutti gli aggettivi presenti nella canzone, indica a quale gruppo appartengono (qualificativi, determinativi), poi trova un sinonimo e un contrario per ognuno di essi.

 

Piccolo grande amore

Quella sua maglietta fina
tanto stretta al punto che mi immaginavo tutto
e quell'aria da bambina
che non gliel'ho detto mai ma io ci andavo matto
le chiare sere d'estate
il mare i giochi, le fate
e la paura e la voglia
di essere soli
un bacio a labbra salate
un fuoco, quattro risate
e far l'amore giù al faro...
ti amo davvero, ti amo lo giuro
ti amo ti amo davvero!

  (C. Baglioni)

aggettivi qualificativi
aggettivi determinativi

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.3

ESERCIZIO 3

Individua tutti gli aggettivi presenti nella canzone, indica a quale gruppo appartengono (qualificativi, determinativi),  poi trova un sinonimo e un contrario per ognuno di essi. Rileggi ad alta voce la poesia ai tuoi compagni, una prima volta usando i sinonimi che hai trovato, una seconda volta usando gli opposti.

Confrontati con i tuoi compagni: preferivano la poesia con gli aggettivi originali o quella con i sinonimi che hai trovato tu? Perché? E che effetto ha fatto loro la poesia con i contrari? Parlane con loro e con l'insegnante.

 

Cigno nero

Il tuo cuore batte a tempo 
ritmo nuovo e mai sentito
e da quel poco che l'ascolto
è già il mio pezzo preferito
mangio merda da vent'anni
ma non perdo l'appetito
e poi mi fanno pure fare la scarpetta con il dito
labbra gusto di fumo
mischiate col Pampero
rende la testa pesante
ma il cuore più leggero
e tu sei il cigno nero
stanco di seguire il branco
 il cuore grande come il sole
ma freddo come il marmo
né giovani né grandi
nel cuore piove grandine
stasera niente alcol
voglio bere le mie lacrime
e una crepa sopra il petto
che diventa una voragine

  (Fedez)

aggettivi qualificativi
aggettivi determinativi

(proff. Galeotti e Vecchi)