la Semantica dell'Avverbio
l'Avverbio come Modificatore di altri avverbi

guida - pag.1

- L'obiettivo di questa lezione è di spiegare la funzione dell'avverbio in quanto modificatore di altri avverbi

- In questo caso vengono utilizzati, dunque, due avverbi insieme proprio per marcare il senso della frase

Es.: Paola ha dormito abbastanza bene; Luisa ha svolto il compito molto bene; Marta nuota davvero bene

Come si può vedere, nelle frasi precedenti sono utilizzati due avverbi insieme per marcare l'azione espressa dal verbo. Se infatti proviamo a togliere uno dei due avverbi cosa succede? Il senso della frase non cambia ma l'azione risulta essere meno "intensa e marcata". Gli avverbi "abbastanza, molto, davvero" modificano il significato dell'avverbio "bene" che segue, specificandone "l'intensità"

Es.: Paola ha dormito bene; Luisa ha svolto il compito bene; Marta nuota bene 

Conclusioni: l'utilizzo di due avverbi nella stessa frase è funzionale al messaggio che si vuole trasmettere e all'intensità che si vuole attribuire al verbo

(prof. Chiodi)


teoria - pag.1

Quante volte usiamo nel linguaggio comune di tutti i giorni gli avverbi senza magari saperlo....

- hai fatto il compito bene

- hai fatto il compito male

 un avverbio può modificare il sostantivo, attribuendogli addirittura significati opposti.

(prof. Verdona)


esercizi - pag.1

1) Scegli insieme alla tua insegnante un brano di antologia individuando in esso avverbi che modificano altri avverbi

2) Componi delle frasi in cui siano utilizzati avverbi modificatori di altri avverbi

3) In che modo possono essere utilizzati gli avverbi "poco, molto, abbastanza, davvero" come modificatori di altri avverbi? Parlane con la tua insegnante facendo degli esempi

(prof. Chiodi)