Posizione nel discorso
Posizione e Marcatori

testo - pag.1

Rosso Malpelo

Il brano è tratto dalla celebre novella di G. Verga che ha come protagonista un giovane cavatore di sabbia, solitario e ribelle, la cui aspra selvatichezza finisce per escluderlo dai suoi compagni di lavoro

La vedova di mastro Misciu era disperata di aver per figlio quel malarnese, come dicevano tutti, ed egli era ridotto veramente come quei cani, che a furia di buscarsi dei calci e delle sassate da questo e da quello, finiscono col mettersi la coda fra le gambe e scappare alla prima anima viva che vedono, e diventano affamati, spelati e selvatici come lupi. Almeno sotterra, nella cava della rena, brutto e cencioso e sbracato com'era, non lo beffavano più, e sembrava fatto apposta per quel mestiere persin nel colore dei capelli, e in quegli occhiacci di gatto che ammiccavano se vedevano il sole. Così ci sono degli asini che lavorano nelle cave per anni ed anni senza uscirne mai più, ed in quei sotterranei, dove il pozzo di ingresso è verticale, ci si calan colle funi, e ci restano finchè vivono

Rosso Malpelo, di G. Verga

(prof. Chiodi)


lessico - pag.1

malarnese (agg.) = essere malvestito, in cattive condizioni economiche o di salute

buscare (v.) = riuscire a trovare o a ottenere, per lo più con fatica

cencioso (agg.) = vestito d'abiti vecchi e logori 

sbracato (agg.) = libero dall'impaccio fastidioso di indumenti abbottonati, allacciati o aderenti

ammiccare (v.) = fare cenni d'intesa, per lo più strizzando un occhio

(prof. Chiodi)


guida - pag.1

- Lo scopo di questa lezione è di dare una definizione della proposizione incidentale e di mettere in evidenza i suoi marcatori

- La proposizione incidentale ha solitamente una funzione accessoria, è un'aggiunta non necessaria alla definizione del senso della frase. Es.: Laura, a quanto pare, non ha superato l'esame; Paolo, per quel che ha detto, non sarà presente al convegno

Come si può vedere, le due proposizioni incidentali degli esempi "a quanto pare" e "per quel che ha detto" sono racchiuse tra due virgole e non sono necessarie al senso. Infatti, se proviamo a leggere le frasi senza le incidentali, il senso non cambia. Proviamo anche a cambiare la posizione della incidentale: Laura non ha superato l'esame, a quanto pare; Paolo non sarà presente al convegno, per quel che ha detto. Risultato? Il senso rimane inalterato

- Individuare nel testo di riferimento le proposizioni incidentali presenti. Quali sono i marcatori? Provare a leggere il testo senza la proposizione incidentale. Qual è il risultato? Manca l'informazione accessoria, ma il senso dell'intera frase non cambia

- Conclusioni: la proposizione incidentale è un inciso all'interno di una proposizione della quale non altera il senso generale

(prof. Chiodi)


teoria - pag.1

Le incidentali sono proposizioni coordinate o subordinate, costituite da una frase posta all'interno di un'altra frase e che risultano accessorie rispetto al periodo in cui sono inserite. Di solito sono poste tra due stessi segni di punteggiatura che possono essere: due virgole, due trattini o due parentesi. Proprio da parentesi le proposizioni incidentali sono dette anche parentetiche. Dunque esse non possono considerarsi delle reggenti, in quanto isolate dal periodo non avrebbero senso. Perciò sono o coordinate o subordinate

Es.: Oggi, se non sbaglio, Marina tornava dall'America (incidentale subordinata); Mario ha studiato, e Giorgia altrettanto: ma non mi sono piaciuti (incidentale coordinata); il sindaco - si mormora in paese - sta per dimettersi (incidentale subordinata); Paolo, benchè raffreddato, è andato a lavoro (incidentale subordinata)

Le proposizioni incidentali possono anche trovarsi tra la fine di un’altra frase e un segno di punteggiatura forte (il punto) o intermedio (due punti e punto e virgola). In questi casi, l’inizio dell’inciso può essere segnalato solo dalla virgola.

Es.: Paola è già arrivata, mi sembra: perchè non ti avvii? il treno è già arrivato, mi sembra

(prof. Chiodi)


esercizi - pag.1

1) Componi delle frasi incidentali scritte

2) Componi delle frasi in cui le proposizioni seguenti abbiano la funzione di incidentali:

  • s'intende
  • è ormai chiaro
  • a quel che mi dicono
  • come tutti sanno
  • per fare un esempio
  • se è possibile

3) Riformula le frasi seguenti in modo che contengano una proposizione incidentale:

  • Ti sei dimenticato che questa sera vengono a cena i Rossetti?
  • Vi siete accorti che ogni volta che è assente Luca manca anche Laura?
  • Gli economisti sono convinti che il tasso di inflazione non diminuirà
  • Quando si è a metà maggio si può dire che l'anno scolastico è già finito

(prof. Chiodi)