Temporali
Funzione

testo - pag.1

Parte prima - capitolo sesto

Raccontò a Tonì "il lieto evento" tre giorni dopo. Stava di nuovo in giardino perché era cominciata per lei un'altra tribolazione. La puerpera si rifiutava di stare in casa e di accudire al neonato, un micetto con gli occhi chiusi che era adesso adagiato su un cuscino sotto l'oleandro. Giulia, la ragazza del parrucchiere, aveva visto Poppa che lo faceva rotolare per le scale e poi lo sistemava all'ombra, sotto il cofano di una macchina parcheggiata abusivamente. Tosca gli aveva improvvisato adesso una cuccia sotto l'albero. La gatta ci si avvicinava ogni tanto, ma tutti i tentativi di riportarla a casa fallivano davanti alla sua ostinazione, prima fredda e poi furiosa. "Ne ha fatti sette," raccontò Tosca alla donna gentile che si chinava sul brutto esserino ancora informe, "il veterinario mi ha aiutato a disfarmene. Gli ho fatto pena, s'immagini che ero svenuta quando è arrivato, per una delle mie solite crisi d'asma. Li ha messi in una scatola, poi li ha coperti di un cotone imbevuto di etere. Così, non hanno patito."

Gina Lagorio, "Tosca dei gatti"

(proff. Galeotti e Vecchi)


lessico - pag.1

"il lieto evento" = la nascita, il parto

tribolazione = preoccupazione, problema

puerpera = chi ha appena partorito, fai attenzione perché nel brano non si parla di una donna, ma di una gatta!

accudire = avere cura

oleandro = arbusto ornamentale sempreverde con grandi fiori bianchi o rosa  

abusivamente = contro la legge, in divieto di sosta, in modo illegale

ostinazione = cocciutaggine, caparbietà, un atteggiamento duraturo di persistente fastidio o molestia

etere = liquido incolore di solito usato come solvente; in passato veniva usato anche come anestetico, ma una dose eccessiva può uccidere

(proff. Galeotti e Vecchi)


guida - pag.1

Dal testo alla teoria

Nel testo ti abbiamo già sottolineato una proposizione subordinata temporale. Prova a individuare altre subordinate di altri tipi per verificare se hai compreso le spiegazioni teoriche.

Prova a trasformare le subordinate nei rispettivi complementi o cerca dei complementi da trasformare in subordinate.

Nel testo sono presenti anche delle indipendenti? Saresti in grado di individuarle? Puoi provarci assieme ad un tuo compagno.

Oltre il testo

Il brano che ti proponiamo offre uno spunto importante di cui parlare: il maltrattamento verso gli animali che risponde ad una sensibilità che oggi si tenta di sviluppare nella coscienza di un numero crescente di persone. Raccogli informazioni, dati oggettivi, opinioni di varie personalità, messaggi pubblicitari e discutine con i tuoi compagni. Guarda anche il servizio delle Iene sul caso del cane Angelo.

(proff. Galeotti e Vecchi)


teoria - pag.1

La proposizione temporale è una proposizione che indica la circostanza di tempo in cui avviene l'azione espressa dal verbo della sua reggente; come puoi facilmente intuire, dunque, essa svolge la funzione di complemento di tempo nei confronti del verbo della sua reggente.

Esempi: durante la corsa ascolto la musica (complemento di tempo) / mentre corro, ascolto la musica (subordinata temporale) / quando incontri Anna, salutala da parte mia /uscendo, butta la spazzatura per favore

Le proposizioni temporali, come tutte le subordinate, possono essere implicite o esplicite, gli esempi e la tabella ti aiutano a distinguere:

Esempi: devo andare a comperare il pane prima di tornare a casa (temporale implicita) / devo andare a comperare il pane prima che io torni a casa (temporale esplicita)

Esempi: mi metterò a dormire dopo che sarai uscito (con l'indicativo) / voglio tornare prima che faccia notte (col congiuntivo) / levate le tende, i soldati si ritirarono (col participio passato) / iniziammo il trasloco al levar del sole (con l'infinito) / aprendo la porta, sentì suonare il telefono (col gerundio) 

FORMA
MODO DEL VERBO
ELEMENTO INTRODUTTIVO
esplicita
indicativo, congiuntivo
quando, mentre, prima che, dopo che, appena, ogni volta che, ...
implicita
infinito, participio passato, gerundio
in, a, su prima di, dopo (di), ...

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.1

ESERCIZIO 1

Scrivi tre periodi contenenti ciascuno una subordinata temporale implicita, poi riscrivili trasformando le temporali implicite in esplicite. Confronta poi il tuo lavoro con quello dei tuoi compagni e discutetene.

Temporali implicite

  1. ……………………………………………………………………………………………………………………………
  2. ……………………………………………………………………………………………………………………………
  3. ……………………………………………………………………………………………………………………………

Temporali esplicite

  1. ……………………………………………………………………………………………………………………………
  2. ……………………………………………………………………………………………………………………………
  3. ……………………………………………………………………………………………………………………………

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.2

ESERCIZIO 2

Trasforma le proposizioni temporali dell'esercizio 1 in complementi di tempo. Lavora e confrontati con un compagno per consolidare questa competenza.

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.3

ESERCIZIO 3

Leggi attentamente il brano che ti proponiamo: rintraccia in esso le proposizioni temporali e riconosci se sono implicite o esplicite. Confrontati con i tuoi compagni sotto la guida dell'insegnante.

Ma c'era qualchedun altro in quello stesso castello, che avrebbe voluto fare altrettanto, e non poté mai. Partito, o quasi scappato da Lucia, dato l'ordine per la cena di lei, fatta una consueta visita a certi posti del castello, sempre con quell'immagine viva nella mente, e con quelle parole risonanti all'orecchio, il signore s'era andato a cacciare in camera, s'era chiuso dentro in fretta e in furia, come se avesse avuto a trincerarsi contro una squadra di nemici; e spogliatosi, pure in furia, era andato a letto.

A. Manzoni, I promessi sposi, cap. XXI

(proff. Galeotti e Vecchi)


esercizi - pag.4

ESERCIZIO 4

Lavorando in piccolo gruppo inventa 10 scuse, che scriverai nella forma di subordinate temporali, per completare il periodo di cui ti forniamo la principale e un esempio:
Esempio: Ho perso lo zaino con i compiti ... mentre aiutavo una vecchietta a portare in casa la spesa ...

 

Ho perso lo zaino con i compiti ...................................................

Ho perso lo zaino con i compiti ...................................................

Ho perso lo zaino con i compiti ...................................................

Ho perso lo zaino con i compiti ...................................................

Ho perso lo zaino con i compiti ...................................................

Ho perso lo zaino con i compiti ...................................................

Ho perso lo zaino con i compiti ...................................................

Ho perso lo zaino con i compiti ...................................................

Ho perso lo zaino con i compiti ...................................................

Ho perso lo zaino con i compiti ...................................................

(proff. Galeotti e Vecchi)