La Proposizione (o Enunciato)
Frase senza Soggetto

testo - pag.1

La pioggia nel pineto

Questa poesia fa parte del libro Alcyone, diviso in cinque sezioni, che rappresenta il punto più alto della produzione dannunziana. In essa viene anticipato il tema metamorfico: i due protagonisti tendono ad assimilarsi alla natura che li circonda

Ascolta. Piove dalle nuvole sparse. Piove su le tamerici salmastre ed arse, piove su i pini scagliosi ed irti, piove su i mirti divini, su le ginestre fulgenti di fiori accolti, su i ginepri folti di coccole aulenti, piove su i nostri volti silvani, piove su le nostre mani ignude, su i nostri vestimenti leggieri, su i freschi pensieri che l'anima schiude novella, su la favola bella che ieri t'illuse, che oggi m'illude, o Ermione. Odi? La pioggia cade su la solitaria verdura con un crepitio che dura e varia nell'aria secondo le fronde più rade, men rade. Ascolta. Risponde al pianto il canto delle cicale che il pianto australe non impaura, nè il ciel cinerino.

 

Alcyone, di G. D'Annunzio

(prof. Chiodi)


lessico - pag.1

tamerice (n.) = pianta arbustiva tipica del sottobosco mediterraneo

salmastro (agg.) = impregnato di salsedine

scaglioso (agg.) = che si scompone in scaglie

fulgente (agg.) = splendente

accolto (agg.) = sta per raggruppato, raccolto in grappoli

ginepro (n.) = genere di piante delle Cupressaceae, comprendente specie arboree e arbustive note per le bacche profumate

aulente (agg.) = profumato

silvano (agg.) = silvestre, della stessa natura dei boschi

vestimento (n.) = vestito, abito

verdura (n.) = sta per vegetazione

australe (agg.) = portato dal vento meridionale

impaurare (v.) = impaurire

cinerino (agg.) = grigio 

(prof. Chiodi)


guida - pag.1

- In questa lezione si vuole porre l'attenzione sulla struttura della frase, definendo il concetto della frase senza soggetto

- Dare la definizione di questo tipo di frase che è costituita da verbi impersonali, che non hanno soggetto ma che comunque formano frasi di senso compiuto. Questi sono principalmente verbi che indicano i fenomeni atmosferici come piovere, grandinare, nevicare... 

- Questo tipo di frase si costruisce con verbi cosiddetti zerovalenti, che non hanno cioè bisogno di alcun elemento per costituire il nucleo della frase. Spiegare brevemente anche il concetto di valenza del verbo che è il numero di elementi necessari a completare il significato del verbo; per essere più chiari, la valenza indica il numero degli elementi (detti argomenti) che devono accompagnare un verbo affinchè esso abbia un senso compiuto. I verbi che indicano i fenomeni atmosferici sono zerovalenti in quanto non hanno bisogno di alcun argomento per avere un senso compiuto. Es.: Piove! ; Nevica! da soli comunicano un messaggio. Per esempio invece, il verbo lavorare è monovalente in quanto necessita del solo soggetto come espansione: Laura lavora

- Individuare nel testo questa tipologia di frasi

- Far comporre delle frasi agli studenti con questi verbi impersonali

- La conclusione della lezione: l'elemento motore di una frase è proprio il verbo ed è importante comprendere quale carico di informazioni porta con sé, per poi poter comprendere meglio anche tutta la frase

(prof. Chiodi)


teoria - pag.1

Le frasi senza soggetto sono quelle in cui il predicato verbale è costituito da verbi impersonali, cioè che da soli, senza essere accompagnati dal soggetto, costituiscono una frase di senso compiuto. Si tratta principalmente di verbi che indicano i fenomeni atmosferici detti perciò "verbi atmosferici". Es.: Piove; nevica; grandina 

Questa tipologia di verbi che non richiede neppure un argomento per costituire il nucleo di una frase, è definita tipologia di verbi zerovalenti. Essi costituiscono da soli una frase di senso compiuto, per cui si può dire che formano una frase minima

(prof. Chiodi)


esercizi - pag.1

1) Individua nel testo le cosiddette frasi senza soggetto

2) Componi tu stesso delle frasi senza soggetto, spiegando perché si definiscono tali

3) Prendi un articolo di giornale che riguardi le previsioni metereologiche e cerchia tutte le frasi senza soggetto

(prof. Chiodi)