la Relazione è
un
I Verbi funzionalmente Copulativi

testo - pag.1

La visita del consolo

Questo brano è tratto dal romanzo di G. Verga, I Malavoglia. In esso si racconta l'episodio della visita di condoglianze chiamata consolo secondo il costume siciliano, dei paesani alla casa del nespolo, dopo la morte di Bastianazzo

Padron Cipolla voltò le spalle freddo freddo, senza dir nulla; e dopo che tutti se ne furono andati, i Malavoglia rimasero soli nel cortile. - Ora, disse padron 'Ntoni, siamo rovinati, ed è meglio per Bastianazzo che non se ne sa nulla. A quelle parole, prima Maruzza, e poi tutti gli altri tornarono a piangere di nuovo, e i ragazzi, vedendo piangere i grandi, si misero a piangere anche loro, sebbene il babbo fosse morto da tre giorni. Il vecchio andava di qua e di là, senza sapere che facesse; Maruzza invece non si muoveva dai piedi del letto, quasi non avesse più nulla da fare. Quando diceva qualche parola, ripeteva sempre, cogli occhi fissi, e pareva che non ci avesse altro in testa: - Ora non ho più niente da fare! No! rispose padron 'Ntoni, no! chè bisogna pagare il debito allo zio Crocifisso, e non si deve dire di noi che <<il galantuomo come impoverisce diventa birbante>>

I Malavoglia, di G. Verga

(prof. Chiodi)


lessico - pag.1

galantuomo (n.) = uomo leale, onesto, di principi e di comportamento retti, soprattutto nei rapporti con gli altri. Sinonimo (galante)

impoverire (v.) = rendere povero, ridurre in condizione di povertà

birbante (agg.) = soggetto poco raccomandabile, scaltro e disonesto insieme. Sinonimo (furfante)

(prof. Chiodi)


guida - pag.1

- L'obiettivo di questa lezione è quello di mostrare come la lingua ci permetta di descrivere quali sono le proprietà degli oggetti, o più in generale, del tema del discorso anche attraverso i verbi semicopulativi

- Dare la definizione di verbi semicopulativi in quanto verbi che svolgono la medesima funzione della copula di creare una relazione tra il soggetto ed una proprietà o caratteristica ad esso attribuita tramite un aggettivo o un nome

- Elencare questi verbi: nascere, morire, vivere, crescere, rimanere ecc... Quando questi verbi sono seguiti da un sostantivo o da un aggettivo che risulta necessario al verbo perchè solo grazie ad esso acquista un significato pieno nell'ambito del contesto, allora sono utilizzati come copula. Es.: Mazzini morì povero; Carla è rimasta sola; Andrea è cresciuto felice. Altrimento possono essere utilizzati semplicemente come verbi intransitivi con un significato compiuto. Es.: Mazzini è morto; Carla rimase a casa; Andrea è cresciuto a Padova

- Individuare nel testo verbi copulativi e far fare delle frasi agli studenti. Quello che possiamo notare è che di solito, gli aggettivi che seguono il verbo considerato semicopulativo, servono a completarne il senso, aggiungono una informazione in più

- Invitare gli studenti a fare delle frasi utilizzando i verbi semicopulativi

- Concludiamo dicendo che la lingua italiana ci da molte possibilità di esprimere diverse sfumature e articolazioni del discorso

(prof. Chiodi)


teoria - pag.1

La lingua ci permette di descrivere quali sono le proprietà degli oggetti, o più in generale, del tema del discorso, anche attraverso i verbi semicopulativi. Questi verbi possono svolgere la stessa funzione della copula quando sono seguiti da un aggettivo o da un nome: nascere, morire, crescere, rimanere, restare, farsi ecc...Es.: Marina è cresciuta felice; Paolo è nato ricco; Carlo morì povero

Questi verbi hanno inoltre un significato autonomo nel caso in cui siano utilizzati come normali verbi intransitivi. Es.: E' nato un bambino; Paolo è cresciuto a Roma; Luca vive a Padova

(prof. Chiodi)


esercizi - pag.1

1) Individua nel testo verbi semicopulativi

2) Componi delle frasi con quelli che sono considerati verbi semicopulativi

3) Componi delle frasi con i seguenti verbi semicopulativi, prima in funzione di predicato verbale poi di copula:

nascere, morire, crescere, vivere, rimanere

(prof. Chiodi)