la Valenza del Verbo
Verbi zero
Argomentali

testo - pag.1

La pioggia nel pineto

Questo passo è tratto dalla famosa poesia di D'Annunzio che fa parte della raccolta Alcyone. Descrivendo il rumore della pioggia il poeta sembra rendere l'essenza della natura, ovvero quel flusso metamorfico ininterrotto in cui i singoli fenomeni si intrecciano

 

La figlia dell'aria è muta; ma la figlia del limo lontana, la rana, canta nell'ombra più fonda, chi sa dove, chi sa dove! E piove su le tue ciglia, Ermione. Piove su le tue ciglia nere sì che par tu pianga ma di piacere; non bianca ma quasi fatta virente, par da scorza tu esca. E tutta la vita è in noi fresca aulente, il cuor nel petto è come pèsca intatta, tra le palpebre gli occhi son come polle tra l'erbe, i denti negli alveoli son come mandorle acerbe

 

Alcyone, di G. D'Annunzio

 

(prof. Chiodi)


lessico - pag.1

figlia dell'aria (espress.) = la cicala

limo (n.) = fango

virente (agg.) = verdeggiante

scorza (n.) = corteccia dell'albero

aulente (agg.) = odoroso, profumato

polla (n.) = sorgente di acqua pura

alveolo (n.) = cavità delle gengive che che ospita i denti

(prof. Chiodi)


guida - pag.1

- L'obiettivo di questa lezione è di spiegare i verbi zerovalenti o zero-argomentali

- Dare la definizione dei verbi zero valenti: sono quei verbi privi di argomenti, dunque impersonali perchè mancano del soggetto. Sono i cosiddetti verbi atmosferici come piovere, nevicare, grandinare e altri che non hanno bisogno di un soggetto per avere un senso compiuto

- Individuare nel testo verbi zerovalenti e spiegare perchè sono tali. Es.: Piove...

- Invitare gli studenti a comporre frasi con verbi zerovalenti

- Per ripetere dunque la definizione dei verbi zerovalenti, sono quei verbi che per avere un senso compiuto non hanno bisogno di un soggetto e quindi di alcun argomento

(prof. Chiodi)


teoria - pag.1

Abbiamo definito valenza di un verbo il numero di argomenti, ovvero espansioni, necessari alla formazione di una frase. Si è elaborato un criterio di classificazione che riconosce i verbi sulla base della loro valenza e del tipo di reggenza, ossia in base al numero degli attanti o argomenti che richiedono e alla forma con cui vi si collegano.

I verbi zero argomentali o zerovalenti (detti così perchè per avere un senso compiuto non hanno bisogno di alcun argomento) sono i verbi impersonali, come ad esempio piovere o nevicare, che da soli, senza essere accompagnati dal soggetto, costituiscono una frase di senso compiuto. Sono zerovalenti tutti i verbi cosiddetti "atmosferici", come nevicare, piovere, saettare, grandinare e altri. Es.: Oggi nevica; domani piove; questo pomeriggio ha grandinato.

(prof. Chiodi)


esercizi - pag.1

1) Individua i verbi zero-argomentali presenti nel testo

2) Spiega alla tua insegnante perchè i verbi zerovalenti o zero-argomentali sono definiti tali

3) Fai un elenco dei verbi zero-argomentali e componi delle frasi con essi

(prof. Chiodi)