i Complementi Indiretti del Verbo
di Stato in Luogo

testo - pag.1

Il rosso e il nero

Questo brano è tratto dal celebre romanzo "Il rosso e il nero" di Stendhal. Nel passo qui riportato, tratto dal quarto capitolo del secondo libro, Julien individua abitudini e debolezze del gran mondo in cui vorrebbe emergere

Il marchese era inappuntabile verso la moglie: vegliava a che il suo salotto fosse sempre frequentato, non però dai pari; poichè trovava i suoi nuovi colleghi non abbastanza nobili per venire in casa sua come amici e non abbastanza divertenti per esservi ammessi come inferiori. Solo molto più tardi Giuliano penetrò questi segreti. Della politica del governo, che nelle case borghesi è argomento ordinario di conversazione, in quell'alta aristocrazia non usa far parola che nei momenti di noia suprema. Il bisogno di divertirsi è tale, in questo secolo dominato dalla noia, che perfino quando c'erano dei pranzi, appena il marchese usciva dal salotto, tutti si squagliavano

 

Il rosso e il nero, di Stendhal

(prof. Chiodi)


lessico - pag.1

inappuntabile (agg.) = esente dal benché minimo rilievo, privo di difetti o manchevolezze. Sinonimi (impeccabile, perfetto, irreprensibile)

vegliare (v.) = prendersi cura di qualcuno, specialmente nelle ore notturne. Sinonimo (assistere)

ordinario (agg.) = che non esce dall’ordine, cioè dalla norma o dalla normalità. Sinonimi (solito, consueto, comune, regolare)

squagliare (v.) = portare qualcosa allo stato liquido grazie al calore. Sinonimi (fondere, sciogliere)

(prof. Chiodi)


guida - pag.1

- L'obiettivo della lezione è di spiegare il complemento di stato in luogo

- Questo complemento dipende da verbi che indicano la permanenza in un luogo come "restare, rimanere, stare, trovarsi ecc..." e risponde alle domande "dove, in quale luogo?"

Es.: Marina abita in Sicilia; Paolo rimane a casa oggi; il nostro soggiorno a Firenze è stato molto piacevole

In queste tre frasi, il complemento di stato in luogo è introdotto in due casi dalla preposizione "a", in un caso da "in". Queste sono le preposizioni che maggiormente introducono tale complemento e la differenza è che "in" si usa davanti ai nomi di stati, di regioni e di grandi isole, invece "a" si usa con i nomi di città e piccole isole

- Invitare gli studenti a comporre una frase scritta in cui sia inserito il complemento di stato in luogo; poi, nella stessa frase, cambiare la preposizione del complemento con altre che si utilizzano per indicare lo stato in luogo: cosa cambia? Quali sono le impressioni?

- Leggere il brano di riferimento individuando i complementi di stato in luogo e porre l'attenzione sui verbi da cui è introdotto

- Conclusioni: per capire quando ci troviamo di fronte ad un complemento di stato in luogo, bisogna individuare il verbo che lo regge e l'azione che esso esprime. L'utilizzo di determinate preposizioni, avverbi o locuzioni prepositive dipende da una scelta stilistica e dal messaggio che si vuole comunicare 

(prof. Chiodi)


teoria - pag.1

Indica il luogo in cui si trova una persona, una cosa oppure dove avviene un'azione.

Dipende da verbi o nomi che indicano una situazione di assenza di movimento.

Risponde alle domande dove? in quale luogo?

E' introdotto dalle preposizioni a, da, in, su, tra, fra,  per.

Può essere costituito dalle particelle ci e vi.

Può essere introdotto anche da avverbi propriamente detti: qui, qua, lì, là, sopra, sotto, vicino,

e da locuzioni avverbiali: nei pressi di, all'interno di, vicino a;

parleremo allora di Complemento Avverbiale di Luogo.

(prof. Verdona)


esercizi - pag.1

1) Scrivere delle frasi inserendo il complemento di stato in luogo utilizzando questi verbi come riferimento:

  • stare
  • rimanere
  • trovarsi
  • restare

2) Scrivere delle frasi con il complemento di stato in luogo, partendo da queste:

  • Nevica
  • L'operaio lavora
  • Luca resta
  • La nonna abita
  • Marina rimane
  • Paolo sta

 3) Dov'è il complemento di stato in luogo?

  • Mi sono fermato nei pressi della stazione Termini
  • Paolo è accanto a me
  • Luisa è rimasta bloccata all'interno dell'ascensore
  • Nei pressi di casa mia, c'è un parrucchiere molto bravo

(prof. Chiodi)